in:

Il cavalcaferrovia di via Ciro Menotti riapre lunedì, con un anticipo di circa 10 giorni. Ma chiusure sulla tangenziale nord e al casello

Nel caos dei cantieri stradali che in questi giorni d’estate stanno modificando la viabilità modenese, c’è una buona notizia: il cavalcaferrovia di via Ciro Menotti riapre lunedì, con un anticipo di circa 10 giorni sulla data prevista inizialmente. Si è infatti concluso l’intervento di demolizione e ricostruzione dei giunti di dilatazione deteriorati e lunedì a partire dalle 13 il cavalcaferrovia sarà completamente riaperto anche al traffico veicolare. Ma per uno che apre, ce n’è un altro che chiude. Perché lo stesso intervento dovrà essere effettuato anche sul cavalcatangenziale Pirandello, quello a servizio dell’uscita autostradale Modena Nord per intenderci. Di conseguenza l’uscita 15, direzione autostrada, rimarrà chiusa da lunedì fino al termine dei lavori previsto per il 10 agosto. Un ulteriore disagio per gli automobilisti che intendono recarsi al casello di Modena Nord che, lo ricordiamo, dovrà rimanere chiuso altre tre notti, da lunedì 30 luglio alla mattina di giovedì 2 agosto, per consentire la realizzazione notturna degli interventi legati al nuovo casello. Infine, attenzione ai percorsi alternativi anche nella zona a sud di Modena. Sempre da lunedì 30 luglio, infatti, è prevista la sospensione della circolazione stradale in via Stradella in prossimità del civico 249, nel tratto compreso tra via Cadiane e via Martiniana. L’interruzione della circolazione è funzionale allo svolgimento dei lavori per la realizzazione di un manufatto per lo scolo delle acque del canale Diversivo Martiniana. La riapertura al traffico è prevista il 7 di settembre.


Riproduzione riservata © 2018 TRC