in:

E’ stata la tempestività della macchina dei soccorsi a salvare il bambino di 4 anni che sabato pomeriggio ha rischiato di morire annegato nella piscina comunale di Pianoro

10 secondi e la vita è salva. Un tempo brevissimo che ha permesso ai soccorritori di salvare un bambino di 4 anni che si era appena tuffato in una delle piscine del centro sportivo comunale di Pianoro Paolo Gori. Ad accorgersi della difficoltà del piccolo è stato un bagnino e subito attraverso le radio in dotazione al personale della piscina ha dato l’allarme. Fondamentale è stato l’intervento di un volontario della pubblica assistenza di Pianoro che in quel momento era presente e, con mano esperta, ha liberato le vie respiratorie del bambino che dopo un breve ricovero per gli accertamenti del caso, sta bene.


Riproduzione riservata © 2018 TRC