in:

E’ partito da Piumazzo il terzo ciclo pellegrinaggio capitanato da Andrea Mazzucchi, ex atleta disabile e cofondatore di PAN Onlus. Il traguardo è il santuario di Oropa, luogo simbolo del ciclismo italiano

Da Piumazzo, all’ombra della Torre, fin su al Santuario di Oropa. Quasi 600 km di pedalate per promuovere un messaggio di solidarietà. E’ questo l’obiettivo del terzo ciclo pellegrinaggio capitanato da Andrea Mazzucchi: sei tappe attraverso Colorno, Piacenza, Pavia, Casale Monferrato, Cavaglià e salita finale al Santuario di Oropa, quella dell’indimenticabile rimonta di Marco Pantani al Giro 1999. Andrea Mazzucchi, ex atleta disabile, cofondatore della cooperativa Pan, è da tre anni il motore di questo mini Giro d’Italia solidale che ha come obiettivo principale la promozione delle attività della Onlus, impegnata in questi mesi nella ristrutturazione della sede di Castelfranco. L’accoglienza partecipata si concretizzerà in una attività tipicamente emiliana: un laboratorio per la produzione di pasta fresca e ripiena

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC