in:

Quattro appartamenti individuali che ospiteranno persone in situazioni di bisogno ed emergenza. E’ stata inaugurata questa mattina a San Felice sul Panaro una casa di Accoglienza

Il progetto aveva preso forma prima del sisma, poi con le scosse del 2012 si è interrotto per ovvie ragioni, oggi con il taglio del nastro alla presenza di tutti i sindaci dell’Unione terre Nord è nata ufficialmente la Casa di Via Galeazza a San Felice, un alloggio di accoglienza nato da un’idea dei primi cittadini e realizzato grazie a 612 milioni di euro arrivati in questi anni dai fondi regionali. Una struttura antisismica e edificata in un’ottica di risparmio energetico che ha quattro appartamenti individuali, uguali e speculari, due per piano. Ospiterà, quando ce ne sarà bisogno, coloro che si trovano in particolari situazioni di fragilità ed emergenza

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC