in:

Una sinergia resa ancor più evidente dall’inaugurazione di una sede per i volontari

“Ascoltare, osservare, comunicare”. Tre azioni che riassumono con efficacia il senso dell’operato dell’associazione Controllo di vicinato, che a Carpi e nell’Unione terre d’argine conta una delle sezioni più attive e con più iscritti a livello nazionale. Un’esperienza di solidarietà partecipata che punta al coinvolgimento attivo del cittadino, senza sostituirsi alle forze dell’ordine. Una sinergia resa ancor più evidente dall’inaugurazione  di una sede per i volontari  all’interno del comando di polizia locale di Carpi


Riproduzione riservata © 2017 TRC