in:

Conto alla rovescia a Cesena per la visita del Papa, la città si prepara ad accogliere almeno 25.000 persone

Conto alla rovescia a Cesena per la visita del Papa, la città si prepara ad accogliere almeno 25.000 persone la mattina di domenica primo ottobre, giorno in cui Papa Francesco trascorrerà due ore in città, dalle otto alle dieci, in occasione della ricorrenza dei 300 anni dalla nascita di Pio VI, il pontefice cesenate al quale verrà dedicato uno spazio del centro storico. Il Pontefice atterrerà all’Ippodromo e da lì raggiungerà Piazza del Popolo, nel cuore della città romagnola, dove terrà un discorso prima di presenziare all’inaugurazione di Largo Pio VI. La visita si concluderà in Duomo, dove non è prevista una messa, ma un incontro coi sacerdoti e con un gruppo di malati. Imponenti le misure di sicurezza predisposte: ai circa 800 volontari schierati dal Comune, si aggiungeranno cento agenti della Polizia Municipale, trecento uomini tra Polizia, Carabinieri, Guardia, di Finanza e Polizia Penitenziaria, compresi ovviamente i corpi speciali specializzati nella sicurezza. L’intero tragitto di cinque chilometri – che verrà percorso dalla Papa Mobile – sarà transennato, verranno distribuiti diecimila volantini informativi e collocati 100 cartelli stradali creati ad hoc per l’evento. Il centro sarà chiuso al traffico e verranno individuati quattro grandi parcheggi dai quali partirà un servizio di navette. I primi arrivi dei fedeli sono previsti già nella tarda serata di sabato 30 settembre, motivo per cui l’intento dell’amministrazione comunale è quello di incentivare l’apertura notturna degli esercizi pubblici, in modo da poter soddisfare le eventuali esigenze di chi trascorrerà tante ore in strada.


Riproduzione riservata © 2017 TRC