in:

I ticket saranno pagabili senza alcuna commissione aggiuntiva, sia alle casse tradizionali di supermercati e ipermercati Coop che alle casse automatiche

Da venerdì 15 settembre sarà possibile pagare i ticket per visite specialistiche ed esami anche presso i punti vendita Coop: nei 5 Iper, nei 25 supermercati e nelle tre parafarmacie di Coop Alleanza 3.0 parte l’iniziativa “Metti il ticket nel carrello”, che consentirà di effettuare i pagamenti per prestazioni diagnostiche presso l’AUSL durante la spesa. Coop e l’Azienda Sanitaria hanno stipulato una convenzione che ha il chiaro obiettivo di ridurre non solo i tempi d’attesa presso gli sportelli, ma anche il numero di commissioni in capo alle famiglie: ecografie, TAC, analisi del sangue e vari tipi di visita medica saranno pagabili senza alcuna commissione aggiuntiva, sia alle casse tradizionali di supermercati e ipermercati Coop che alle casse automatiche: opzione quest’ultima che favorirà il pieno rispetto del vincolo di riservatezza previsto per legge sui dati sanitari. Per effettuare il pagamento sarà sufficiente presentare il modulo di riepilogo dei costi ricevuto al momento della prenotazione, passare il codice a barre presente nel foglio alle casse normali o automatiche, e poi pagare: nel foglio che accompagnerà la prenotazione non sarà presente alcun riferimento al tipo di visita o esame richiesto, sempre nel rispetto della privacy. Il servizio, già attivo in provincia di Bologna dal 2012 e molto apprezzato, ha portato al pagamento di 11.400 ticket sanitari presso i punti vendita Coop nel solo 2016. E da venerdì sarà possibile anche a Modena e provincia.


Riproduzione riservata © 2017 TRC