in:

Traffico in tilt anche questa mattina a Modena. Oltre ai lavori Anas anche incidenti

Un autentico tilt su due fronti: già dalle sette del mattino la coda in tangenziale, direzione Bologna, cominciava all’altezza dell’uscita 9 – dove sono in corso i lavori ANAS sul manto stradale – e finiva attorno all’uscita 17, complice il deflusso dal casello. Quasi contemporaneamente un incidente su strada Gherbella, avvenuto attorno alle 8 del mattino, ha messo in crisi anche l’accesso a sud della città: per circa due ore il traffico è stato pesante, mentre i Vigili del Fuoco districavano con divaricatori idraulici la conducente di una delle vetture coinvolte, fortunatamente non grave. Così, i molti che in uscita a Modena Nord avevano scelto la complanarina per tentare l’approccio al centro dalla Nuova Estense sono finiti ingolfati nella rotatoria che precede il cavalcavia autostradale, con code inevitabili da Montale verso Modena e traffico più intenso del solito anche dalla via Vignolese. Via Emilia Ovest ne ha risentito, come pure il nuovo raccordo tra la zona stadio e il cimitero di San Cataldo; a metà mattinata, poi, è arrivata la pioggia battente a complicare ulteriormente le cose. E’ stata una mattinata di passione per gli automobilisti modenesi, e purtroppo non è finita: i lavori ANAS in tangenziale, infatti, dureranno ben quattro settimane, e proseguiranno anche di notte, risparmiando solo le domeniche; la conclusione è prevista per la prima settimana di ottobre, ma il maltempo potrebbe incidere negativamente anche qui. Le corsie verranno chiuse una per volta in modo da non paralizzare completamente la tangenziale, ma i disagi saranno all’altezza di quelli di oggi.


Riproduzione riservata © 2017 TRC