in:

Inaugurata al Padiglione 18 del Sant’Orsola la nuova sala per le autopsie giudiziarie e il nuovo laboratorio di Anatomia Patologica

Medici legali e Autorità Giudiziaria, medici specialisti, ricercatori e docenti da oggi al Policlinico Sant’Orsola avranno a disposizione un luogo di condivisione che favorirà la risoluzione dei casi. Il taglio del nastro, al Padiglione 18, ha dato il via alle attività della nuova sala per le autopsie giudiziarie e del nuovo laboratorio di Anatomia Patologica, due novità nate dall’impegno congiunto delle istituzioni. Integrazione è la parola chiave della ristrutturazione del polo dedicato all’attività necroscopica, frutto del recente accordo tra Università, Azienda Ospedaliero-Universitaria, Procura della Repubblica di Bologna, Comune di Bologna e Società Bologna Servizi Cimiteriali, un’integrazione che contribuirà ad incentivare una più completa sinergia fra i settori medico e giuridico nell’analisi necroscopica per la ricerca della verità. A tagliare il nastro il Sindaco Virginio Merola, il rettore dell’Alma Mater Francesco Ubertini. Il Procuratore Giuseppe Amato e il direttore generale del Policlinico Antonella Messori.

 


Riproduzione riservata © 2017 TRC