in:

L’assessore di Carpi Stefania Gasparini seguirà le vie legali e depositerà la denuncia per diffamazione

Chi offende qualcuno attraverso un post o un commento su Facebook commette il reato di diffamazione aggravata: Facebook, infatti, al pari di qualsiasi altro social network, è ritenuto un «mezzo di pubblicità» per via della facile e rapida diffusione dei suoi contenuti.
Entro domani l’assessore scuola e Pari Opportunità del Comune di Carpi, Stefania Gasparini, depositerà alla Polizia Postale la denuncia per diffamazione, e sta valutando anche Istigazione alla violenza, contro un modenese. I fatti in rete sono avvenuti sabato scorso, dopo che la Gasparini aveva pubblicato sul suo profilo un manifesto di Forza Nuova che riproduce quella di un disegnatore del ventennio fascista. La frase di commento che ne è seguita augurava a lei minacce di stupro.


Riproduzione riservata © 2017 TRC