in:

La 21esima edizione di Danza Urbana si apre con uno sguardo sul mondo e un focus dedicato alla giovane danza araba. Gli spettacoli cominciano martedì 5 settembre

 

La danza come missiva sulla bellezza di una cultura che i recenti – drammatici – fatti di cronaca hanno oscurato. L’edizione numero 21 di Danza Urbana, si distingue per un focus dedicato alla giovane danza araba. Focus Young Arab Choreographers è il frutto di un lavoro volto a facilitare la mobilità, il dialogo interculturale e lo scambio di pratiche performative tra gli artisti arabi e le realtà del territorio italiano. Ed è l’appuntamento clou del festival. Il festival inaugura martedì 5 settembre al Collegio d’Arte Venturoli con la prima assoluta di “Deriva Traversa”. La rassegna si conclude sabato 9 al Parco 11 settembre con storie di vita a ritmo di soul-hop. Tanti e centrali, i palcoscenici urbani della rassegna.

 

 


Riproduzione riservata © 2017 TRC