in:

Prignano sulla Secchia dice no all’accoglienza dei profughi. E lo fa con una petizione

Prignano sulla Secchia dice no all’accoglienza dei profughi. E lo fa con una petizione che è stata sottoscritta da 682 persone su un totale complessivo di circa 3800 residenti. In pratica un prignanese su sei si è dichiarato contrario alla prospettiva di ospitare in paese dei richiedenti asilo, così come previsto invece dalla Prefettura.
Le firme sono state consegnate al sindaco di Prignano Valter Canali da una delegazione di firmatari tutta al femminile. Volutamente in disparte sono rimasti invece i rappresentanti locali della Lega Nord che, pur sostenendo l’iniziativa, hanno precisato di non esserne i promotori. Canali, dal canto suo, ha manifestato apertura al dialogo e disponibilità a ricercare soluzioni d’accoglienza il più possibile condivise dai cittadini.


Riproduzione riservata © 2017 TRC