in:

Vogliono che vengano rase al suolo e ricostruite ex novo. Il Comune infatti ha deciso una ristrutturazione degli stabili, intervento però per i genitori non sufficiente

“Quelle scuole non sono sicure”. E’ il grido di allarme dei genitori delle elementari e medie di Serramazzoni, preoccupati per la sicurezza dei loro bambini tanto da dare vita ad un comitato e ad una raccolta firme che ha raggiunto quota 1300. Il Comune ha deciso di dare il via alla ristrutturazione delle vecchie scuole. Un intervento che a loro dire non è sufficiente per garantire la sicurezza. Si annuncia un anno scolastico diverso dagli altri dunque per i bambini di Serra, che saranno sistemati in soluzioni diverse, prevalentemente container posizionati in diversi luoghi del paese. A prendersi a cuore della questione è ora il Codacons che annuncia battaglia anche attraverso vie legali


Riproduzione riservata © 2017 TRC