in:

Sul fronte moda un’indagine condotta da Federazione Moda Italia ha messo in evidenza che l’incremento delle vendite è avvenuto nel corso del primo mese

Dal 50% in su: spiccano con colori vivaci e scritte sempre più grandi tra le vetrine del centro, l’ultima manciata di giorni di agosto porta con sé gli ultimissimi ribassi, quelli che preludono già alle nuove collezioni, che quasi ovunque hanno iniziato a farsi notare negli angoli dedicati delle vetrine. Ma agosto è anche tempo di bilanci e su questo, evidenzia Federazione Moda Italia, gli ottimismi legati al +3% dei primi giorni di luglio, sono stati spenti dal -4,7% nelle vendite, che il mese di agosto ha portato con sé. L’indagine condotta da Federazione Moda Italia su un campione di aziende del settore, infatti, ha rilevato che nel 26% dei casi l’incremento delle vendite è avvenuto nel corso del primo mese. E parlando con gli esercenti il dato è confermato: il boom si registra all’inizio, poi il calo sembra essere fisiologico, probabilmente perchè la clientela si diversifica e questo si riflette sulla scelta della merce. Tra gli irriducibili dei primi giorni e i turisti che guardano con interesse alle nuove collezioni c’è anche chi a saldi ormai agli sgoccioli non perde d’occhio gli ultimissimi pezzi in promozione, e forse è proprio questo il momento giusto per intercettare l’occasione giusta.


Riproduzione riservata © 2017 TRC