in:

La Maserati Ghibli GranLusso e la Ferrari Portofino, che faranno il loro debutto ufficiale a due diverse fiere internazionali dell’automotive nei prossimi giorni

La capitale della MotorValley ha svelato due nuove meraviglie nel giro di poche ore, entrambe modenesissime nel DNA. La nuova Maserati Ghibli GranLusso, berlina sportiva prodotta da un restyling ma anche dall’aggiunta di numerosi contenuti Hi Tech, farà il suo debutto al salone cinese di Chengdu il 25 agosto: ha nuovi paraurti con inserti cromati e un aspetto più armonioso, fari full LED adattivi anti-riverbero e un sistema rinnovato di assistenza alla guida. La nuova Ghibli è stata interamente progettata a Modena dal team di Roberto Fedeli nel quartier generale tecnologico di via Emilia Est. Debutterà invece al Salone di Francoforte il 14 settembre la nuova Granturismo V8 Ferrari, la Portofino, nome ispirato dalla tonalità di rosso e dalla leggendaria località di mare: 600 cavalli, da zero a cento in 3,5 secondi, avrà un baule capiente e due piccole sedute posteriori, leggermente più spaziose rispetto ad altre concorrenti nel settore lusso; più leggera e potente della California T, punta sul comfort grazie a un sistema di infotainment con schermo da dieci pollici, e ad un’aerodinamica che dovrebbe ridurre fino al 30% il flusso d’aria nell’abitacolo durante la guida con la capote abbassata. Anche la Portofino, come la nuova Ghibli, introduce novità tecnologiche improntate, in particolare, a rendere la guida più agile e meno sensibile alle asperità dell’asfalto. I due nuovi bolidi di Ferrari e Maserati puntano a sfruttare l’onda di un 2016 senza precedenti, sul mercato, per il lusso su quattro ruote “made in Modena”.


Riproduzione riservata © 2017 TRC