in:

Parte da oggi l’attività di una casa di accoglienza per profughi, presso la canonica di S. Rocco a Bertinoro

Parte da oggi l’attività di una casa di accoglienza per profughi, presso la canonica di S. Rocco a Bertinoro, nel Forlivese. Promossa dalla comunità cristiana bertinorese, guidata dal parroco don Emanuele Lorusso e affidata all’associazione comunità Papa Giovanni XXIII, la casa accoglie 8 persone richiedenti asilo che condividono l’alloggio e la vita di famiglia con i volontari della Papa Giovanni. “L’iniziativa, che è stata condivisa con l’amministrazione comunale bertinorese e in particolare con il sindaco Gabriele Fratto e l’assessore al welfare Jessica Allegni – precisa un comunicato della Papa Giovanni XXIII -, porta a compimento un desiderio di don Gianluigi Pazzi che aveva cominciato a ristrutturare la canonica per destinarla ad un’opera di carità. In collaborazione con la parrocchia, la casa della carità e l’amministrazione comunale gli ospiti saranno coinvolti in attività di volontariato e lavori socialmente utili e in questo modo contribuiranno alla vita sociale della comunità bertinorese”. Lo riferisce l’Ansa.


Riproduzione riservata © 2017 TRC