in:

Zola Predosa ha accolto quattordici profughi 18enni: il gruppo è ospite in una struttura in via dell’Officina. Forza Nuova ha organizzato un presidio poco distante

Quattordici giovani richiedenti asilo di 18 anni sono arrivati a Zola Predosa che li ha ospitati, come disposto dalla Prefettura di Bologna, in una struttura in via dell’Officina. Il Comune rientra nel progetto di accoglienza del territorio metropolitano, contro gli arrivi si è schierata Forza Nuova: dopo avere partecipato ad iniziative informative per i residenti, come annunciato un piccolo gruppo di attivisti ha organizzato un presidio poco distante dalla struttura che ospita i profughi. Digos, Polizia di Stato e Carabinieri hanno controllato la situazione, con loro anche il vicesindaco Giuseppe Buccelli per cui l’accoglienza è un dovere.

 


Riproduzione riservata © 2017 TRC