in:

Lo smottamento ha interessato la frazione di Casara che tuttavia non è stata evacuata. Nei giorni corsi è stato realizzato un passaggio pedonale che collega la strada principale alla zona abitata

‘ da martedì sorso che la grossa frana si muove lentamente ogni giorno, scivolando 3, 4 metri per volta a valle. Lo smottamento ha interessato la frazione di Casara che tuttavia non è stata evacuata. Nei giorni corsi è stato realizzato un passaggio pedonale che collega la strada principale alla zona abitata. I volontari della protezione civile presidiano continuamente l’area e controllano il passaggio dei residenti che raggiungono a piedi le auto lasciate a valle dalla frana. Ora i lavori si concentrano sulla frana. Attraverso l’escavatore si cerca di velocizzare il più possibile lo sfogo dello smottamento per arrivare al suo punto fermo. Soltanto quando la frana si sarà definitivamente fermata e al momento è difficile prevederne i tempi si potrà intervenire per pulire la carreggiata e ripristinare la normale viabilità. I disagi comunque non mancano, innanzitutto quelli legati alla fornitura del gas, la frazione è infatti alimentata a gpl. La maggior parte delle famiglie ha scorte a sufficienza ma le situazione dovesse perdurare ancora alungo potrebbe sorgere l’esigenza di rifornire le bombole


Riproduzione riservata © 2017 TRC