in:

La Regione entra nel vivo del suo lavoro. Sono tre gli appuntamenti previsti per marzo, al centro dei quali vi sono le riduzione dei costi della politica, la fusione dei Comuni e il dossier sulle mafie

Un progetto di fusione di 4 Comuni dell’Appennino reggiano, le proposte di legge per la riduzione dei costi della politica e la presentazione del Dossier 2015 sulle mafie in Emilia Romagna. Sono i tre appuntamenti all’ordine del giorno dell’assemblea legislativa regionale per marzo. Terminata la fase di insediamento, la Regione entra infatti in piena attività. A cominciare proprio dalle indennità dei consiglieri e dai budget dei gruppi assembleari, con riduzioni fino al 50% di alcune voci di spesa. Le risorse liberate serviranno per fare interventi concreti a favore dei cittadini emiliano-romagnoli. E proprio sulla legalità, l’11 marzo sarà presentato il rapporto annuale sulle mafie in Emilia-Romagna in collaborazione con Libera Informazione.


Riproduzione riservata © 2017 TRC