in:

Un coordinatore, un’educatrice e un assistente sociale. E’ l’equipe multidisciplinare che lavora nel nuovo help center al binario 4 del piazzale est della stazione di Bologna.

Un coordinatore, un’educatrice e un assistente sociale. E’ l’equipe multidisciplinare che lavora nel nuovo help center al binario 4 del piazzale est della stazione di Bologna, e che aiuta le persone in condizioni di grave emarginazione sociale, senza fissa dimora e con difficoltà economiche, sanitarie o relazionali. Il centro, aperto dal 15 dicembre, è già in piena attività. Tra le persone che, grazie soprattutto al passaparola, arrivano al centro non ci sono solo persone senza fissa dimora, ma anche chi, per colpa della crisi, ha perso il posto di lavoro. Le richieste che arrivano sono le più varie: un posto letto per chi ha freddo, una visita medica, o la necessità di provare a cambiare vita. Per il sindaco di Bologna il nuovo help center rappresenta una riscossa sociale di Bologna.


Riproduzione riservata © 2017 TRC