in:

Una storia di ricostruzione

L’emozione è ancora forte quando Luciano Bertoli racconta il momento in cui il terremoto gli ha portato via l’officina che gestiva con il figlio Fabio a Concordia. Il lavoro di una vita crollato in pochi istanti. Tutto era compromesso, la soluzione più semplice sembrava quella di demolire tutto. Padre e figlio però si sono rimboccati le maniche e mentre l’attività è ripresa in una tensostruttura, i lavori sono stati affidati a una ditta di Varese e dopo 50 giorni l’officina è rinata. Quella della famiglia Bertoli di Concordia è una delle tante storie che provengono dalle zone del cratere. Ad oggi sono 585 le imprese e quasi 9mila le famiglie che hanno chiesto un contributo tramite i sistemi Mude e Sfinge, mentre dalla Regione sono in arrivo i primi 23 milioni di sostegno alle attività produttive. La ricostruzione è fatta anche, e soprattutto di tante piccole storie di rinascita.


Riproduzione riservata © 2018 TRC