in:

L’iniziativa “Natale a colori” coinvolge le scuole e i pazienti di ospedali e strutture protette.

Dalle scuole d’infanzia alle primarie, 3.300 bambini modenesi hanno preparato addobbi natalizi, presepi, doni e biglietti di auguri per regalare un momento di felicità a utenti e pazienti degli ospedali e delle case di riposo. “Natale a colori” è promosso dalle Aziende sanitarie di Modena, dall’Ufficio Scolastico e dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della provincia di Modena e rientra nel Programma “Promozione della salute” e conta anche sul coinvolgimento di diversi Comuni, soggetti privati e associazioni di volontariato.

 

Tantissime le iniziative in programma, che arriveranno a toccare tutti i confini della nostra provincia. A Modena, l’11 dicembre alle 14.30, nel Nuovo Ospedale Civile S.Agostino-Estense a Baggiovara gli alunni della scuola primaria Montecuccoli addobbano l’ingresso e gli alberi di Natale ed eseguono canti per pazienti e visitatori. Il 13 dicembre, dalle 12.00 alle 15.00, ci sarà il “Saluto di Natale” presso il Centro Oncologico Modenese a cura della Lega Italiana Lotta ai Tumori e Il Cesto di Ciliegie. Il 17 dicembre, alle 17.00, è in programma la festa di Natale nella Pediatria del Policlinico per tutti i bambini degenti ed ex degenti, mentre il 19 dicembre alle 10.30, Elia, la mascotte personaggio del centro commerciale Grandemilia, porta doni ai bambini ricoverati. A Carpi il 13 dicembre, alle 10.30, è in programma “Un Natale pieno di fantasia” con la rappresentazione espressivo-musicale degli alunni delle classi I, II, III e IV della Scuola primaria “Marianna Saltini” nell’atrio dell’ingresso dell’Ospedale in via Molinari. Ci sarà poi lo scambio di auguri tra gli alunni e i bambini ricoverati in Pediatria. Il 12 dicembre, dalle 10.00 alle 11.30, la classe V C della scuola primaria di Cavezzo si esibisce, per gli ospiti e il personale del centro diurno, in un concerto con violini ed altri strumenti musicali. Nella Casa protetta “Coccapani” di Fiorano il 16 dicembre ci sarà lo scambio di auguri tra i bambini della Scuola d’infanzia “Aquilone” e gli ospiti della casa protetta. L’11 dicembre i bambini  della Scuola primaria “Ugolini” di Fanano consegneranno piccoli addobbi agli ospiti della Residenza Sanitaria Assistenziale e della Casa di riposo Fondazione “S. Giuseppe”. Sempre l’11 dicembre, alle 10.00, nella Casa protetta di Vignola ci sarà lo scambio di auguri, doni e canti tra i bambini di una classe della Scuola primaria “Mazzini” e gli ospiti della struttura. Nel Centro Diurno di Nonantola, l’11 dicembre dalle 9.30 alle 11.00, ci sarà lo scambio di auguri tra gli ospiti e i bambini della sezione 5 anni della scuola d’infanzia “Don Beccari”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC