in:

Il 2 gennaio, finalmente , arriverà il nuovo dirigente del comando provinciale: si tratta della prima donna nominata comandante.

Dal 2 di gennaio, dopo le tante proteste dei sindacati, del personale e persino l’interessamento del prefetto, il comando provinciale dei vigili del fuoco di Modena avrà il nuovo dirigente. E non sarà nemmeno un comandante qualsiasi: a dirigere i pompieri modenesi arriva Natalia Restuccia, la prima donna, in Italia, nominata dirigente del corpo dei vigili del fuoco, nel 2005. Da allora ha prestato servizio come comandante ad Arezzo e Gorizia. Cisl e Conapo le danno il benvenuto e l’attendono con impazienza.

 

E con una Messa solenne nella chiesa di Gesù Redentore, davanti alle massime autorità ed ai vertici dei vigili del fuoco, oggi Modena ha festeggiato la sua Santa Barbara. Lo ha fatto in un momento particolare: per il secondo anno consecutivo gli uomini di Strada Formigina si sono trovati ad affrontare l’emergenza terremoto da una parte e i tagli imposti dal Governo dall’altra.


Riproduzione riservata © 2018 TRC