in:

Allagamenti e ingressione marina in alcuni bagni, dune protettive erose. La macchina è al lavoro, sabato una nuova perturbazione.

Si esaurirà entro oggi il maltempo che si è abbattuto sulla Riviera, ma è già cominciata la conta dei danni. Dopo una notte che era passata tutto sommato tranquilla, come confermato dalla centrale della Polizia municipale, il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci, in sopralluogo sulla costa con i tecnici comunali, e ha cominciato a rilevare i problemi: allagamenti e ingressione marina, come previsto: “Ho sentito adesso il presidente della cooperativa degli stabilimenti balneari Rustignoli – ha detto il primo cittadino – a noi risulta: due bagni colpiti a Lido Adriano e Lido di Dante. Dune protettive molto erose. Dovremo ripristinare. Cercheremo i soldi”. Prima ancora parlava di “situazione molto critica. Un bel disastro”. A Cesena continua l’allerta, per ora la neve si è fermata in collina, mentre a Rimini è arrivata in pianura. Nessun problema segnalato sulla viabilità principale. Da sabato, e per tutto il fine settimana, è invece previsto un nuovo peggioramento del meteo con probabili precipitazioni che, seppur con minore intensità rispetto le attuali. La situazione è costantemente monitorata.

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC