in:

Oggi a Modena il capo di Stato maggiore dell’esercito ha incontrato i cadetti: per loro un messaggio di ottimismo e passione.

L’Accademia militare di Modena deve rimanere un punto di riferimento per la formazione anche in un momento economico difficile. Così il Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano questa mattina all’inaugurazione dell’anno accademico 2013 – 2014. E’ un messaggio di ottimismo, passione e impegno per un mestiere in profonda trasformazione, quello che il Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano ha voluto consegnare questa mattina ai giovani che si apprestano a cominciare la carriera militare attraverso la formazione all’Accademia di Modena: 481 allievi in totale tra i quali 31 stranieri e 47 donne. 160 gli allievi accettati quest’anno. Una cerimonia, quella dell’apertura dell’anno accademico 2013 – 2014 che è cominciata con un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione che ha colpito la Sardegna. Un settore quello militare che risente delle problematiche del Paese e dei tagli delle risorse.


Riproduzione riservata © 2018 TRC