in:

Cresce del 4% il numero degli iscritti, ma le strutture sono poche. Il rettore ha dato il benvenuto alle matricole dell’Alma Mater

Dionigi ha dato il benvenuto alle matricole di Medicina con una breve lezione sull’importanza dello studio, sulla ricchezza dell’Università e sul valore della professione medica. “E’ un mestiere delicato – avverte Dionigi – vi occuperete del dolore, che fa la marca dell’uomo. I primi umanisti siete voi medici, perché non vi occupate solo della malattia ma anche del malato. Quindi vi si richiede qualcosa in più: l’umanitas e la pietas”. Il rettore non nasconde neanche “la iattura delle borse di studio per gli specializzandi che si assottigliano. E’ la dimostrazione di un mondo che va al contrario, è la negazione della logica e dell’etica”. Dionigi fa quindi il suo “in bocca al lupo” alle matricole, “perché il Paese ha bisogno di voi”.

 


Riproduzione riservata © 2018 TRC