in:

Rinunciare alle slot, ma non solo: la carta etica per esercenti.

Dalla scelta di non avere slot o altri apparecchi legati al gioco d’azzardo al contrasto all’alcol, dalla disponibilità a servire prodotti per celiaci all’impegno contro lo spreco e la salvaguardia dell’ambiente, partendo ovviamente dai prodotti tipici. Per sostenere e valorizzare i locali modenesi che adottano comportamenti socialmente responsabili, l’amministrazione Comunale promuove il nuovo marchio di qualità “Etico e tipico”: un cuore attraversato da una forchetta e un cucchiaio. All’iniziativa aderiscono le associazioni di categoria del commercio con Piacere Modena, l’associazione italiana celiachia e l’onlus Papa Giovanni XXIII. Dieci i punti della Carta Etica, da domani gli esercenti potranno aderire all’avviso pubblico, viene richiesta la partecipazione a un corso di formazione gratuito, al giovedì pomeriggio, tra gennaio e febbraio.


Riproduzione riservata © 2018 TRC