in:

Oggi, alla prima messa, anche il vescovo Francesco Cavina, che ha ricordato che la casa parrocchiale è il cuore di una comunità.

“La chiesa parrocchiale, casa di Dio in mezzo alle case degli uomini, è il cuore di una comunità”, ha sottolineato Monsignor Francesco Cavina, Vescovo di Carpi, che ha celebrato la messa inaugurale della nuova struttura temporanea che accoglie non solo le celebrazioni liturgiche, ma anche attività di carattere aggregativo e che sorge accanto alla chiesa di San Giacomo Roncole di Mirandola, seriamente danneggiata dalle scosse di terremoto. La nuova chiesa è stata realizzata grazie al contributo della Caritas diocesana di Bergamo, al quale si sono aggiunte donazioni e fondi della parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo Apostoli, che ha ospitato per molto tempo la comunità che è stata di Don Zeno, dove nacque, nel ’48, Nomadelfia, la realtà che accoglieva i bambini abbandonati.


Riproduzione riservata © 2018 TRC