in:

Epicentro a Finale: è avvenuta alle 11.23 ed è stata chiaramente avvertita. Nella bassa modenese, bolognese e ferrarese un piccolo terremoto anche alle 4.28 di stamane. Nessun danno.

Un evento sismico, di magnitudo 2.8, è stato avvertito chiaramente dalla popolazione tra le province di Modena e Ferrara. L’epicentro è stato localizzato dall’Ingv a Finale Emilia, la profondità appena 5 chilometri. Lo rende noto un comunicato della Protezione civile. La scossa è stata registrata alle 11.23. Dalle verifiche effettuate da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione civile non risultano danni a persone o cose.

 

E una scossa di magnitudo 2.1 è stata registrata dagli strumenti dell’Ingv questa mattina all’alba, alle 4.28, nella Bassa modenese, ferrarese e bolognese. L’evento sismico aveva una profondità di poco più di 9 chilometri, e l’epicentro è stato localizzato tra Bondeno, Mirabello, Sant’Agostino e fino anche a Finale Emilia, Galliera e Pieve di Cento. La scossa, che non ha provocato danni, non è stata chiaramente avvertita dalla popolazione.


Riproduzione riservata © 2018 TRC