in:

Al Saie per “Ediltrophy” gara di arte muraria in cui giovani ed esperti delle scuole edili si confrontano c’è anche una donna

C’è anche una donna in lizza come miglior muratore dell’anno: è una giovane ucraina, vincitrice delle selezioni regionali della Liguria e domani parteciperà alle finali nazionali al Saie in Fiera a Bologna nella sesta edizione di Ediltrophy, la gara di arte muraria in cui giovani allievi ed esperti mastri delle Scuole edili si confrontano. La gara di domani sarà all’insegna dell’antisismica e del risparmio energetico.
La manifestazione, nata nel 2008 è organizzata dal Formedil, in collaborazione con il Sistema bilaterale delle costruzioni, il Saie e l’Iple, la Scuola edile di Bologna, con il patrocinio dell’Inail e del Consiglio nazionale geometri e geometri laureati e la partnership di Andil, l’Associazione nazionale degli industriali dei laterizi, le cui aziende forniscono il materiale per la costruzione dei manufatti.


Riproduzione riservata © 2019 TRC