in:

Al mattino le celebrazioni ufficiale per il 25 aprile, al pomeriggio tante feste

“Risorgimento, resistenza, costituzione: le fondamenta dell’Italia unita, libera, democratica”. E’ questo il tema portante delle celebrazioni che si terranno domani a Modena, a partire dalla mattina, in occasione del 25 aprile, festa della Liberazione. Primo appuntamento alle 10, in Duomo, con la messa, cui seguirà un corteo per le vie del centro. Alle 10.45 sarà reso omaggio al sacrario della Ghirlandina e dopo, in piazza Grande, le conclusioni con il sindaco Giorgio Pighi e il presidente della Provincia.
La festa, invece, si svolgerà al pomeriggio: dalle 15.30, in piazza Torre, la banda cittadina, dalle 16.30, in piazza XX Settembre, musiche e letture. Si chiude alle 18 con il concerto del Banco del mutuo soccorso. Tante, però anche le iniziative nei quartieri, dalla festa al parco della Resistenza, alla fiaccolata della polisportiva di Albareto, alle 19, alle commemorazioni con le scuole di Cognento e della Madonnina. Per la giornata festiva aperti musei e mostre. Tante, poi, anche le iniziative in provincia, dalle commemorazioni ufficiali, alle 9.30, di Pavullo, appuntamento in piazza Battisti, e Castelvetro, al monumento dei caduti, alla biciclettata della legalità di Sassuolo, alle 15 da piazza Garibaldi. E ancora, dalle ore 11 visite guidate all’ex campo di Fossoli, e concerti in piazza, nel pomeriggio, a Mirandola.


Riproduzione riservata © 2018 TRC