in:

Oggi partiti i lavori per il secondo stralcio, obiettivo finire nel 2013

Sono iniziati oggi i lavori del secondo lotto della tangenziale di Nonantola, che prende il via dall’intersezione con la provinciale 14 e prosegue in direzione Bologna fino a ricongiungersi sulla provinciale 255. Un’opera considerata fondamentale, hanno spiegato il sindaco di Nonantola Pierpaolo Borsari, e l’assessore provinciale alle Infrastrutture, Egidio Pagani, per migliorare la qualità della vita dei cittadini di Nonantola e per rendere più snello il collegamento con il bolognese. Il lotto, che completerà la tangenziale, ha un costo di quasi nove milioni di euro, 40 milioni il costo complessivo dell’intervento. Il secondo stralcio sarà realizzato dal consorzio modenese Coseam, che ha costruito anche il primo, e l’obiettivo delle istituzioni locali è quello di terminare i lavori entro il 2013, salvo imprevisti. Per il primo cittadino nonantolano, l’opera è uno spartiacque storico che segnerà le future scelte urbanistiche. La tangenziale, sette chilometri, sarà completa di rotatorie all’inizio e alla fine e presenterà tre sottopassi.


Riproduzione riservata © 2018 TRC