in:

Poste italiane annuncia 87 esuberi per la provincia di Modena. Cisl pronta alla mobilitazione

La Cisl di Modena è pronta a mobilitarsi contro Poste Italiane, dopo l’annuncio di 87 esuberi tra Modena e provincia e la volontà di ridurre 73 zone di recapito. “L’impatto di questa riorganizzazione avrebbe un impatto devastante sul nostro territorio” – commenta il segretario Cisl di categoria Antonio Buongiovanni che sottolinea come Poste Italiane abbia chiuso il bilancio 2011 con un utile netto di 846 milioni di euro: “Non è accettabile – conclude Buongiovanni – fare ricavi e macinare utili sulle spalle dei lavoratori”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC