in:

La storia di Modena, vista però attraverso le presenze e le assenze a scuola

La Liberazione di Modena vista dal registro di classe: dai ragazzi che smettevano di frequentare la scuola perchè chiamati a svolgere il servizio militare, alle maestre che si chiedevano quali libri di testo utilizzare negli anni dal ’33 al ’45. E’ il frutto del lavoro della terza G delle scuole medie Ferraris che ha studiato libri di testo e documenti scolastici di epoca fascista. Oggi pomeriggio, dalle 17, la presentazione della ricerca al palazzo dei musei di via Vittorio Veneto.


Riproduzione riservata © 2018 TRC