in:

Uno strumento per verificarne i movimenti verticali

Continuano fino a mercoledì i lavori per installare un cosiddetto “assestimetro profondo” nel sottosuolo della Ghirlandina. Lo strumento verrà collocato a 55  metri di profondità e invierà dati a un sistema informatico che terrà sotto controllo i movimenti verticali della torre civica. Collocato sul lato ovest della torre, l’assestimetro completa una rete di meccanismi di rilevazione già in funzione.


Riproduzione riservata © 2018 TRC