in:

Stanno facendo diverse prove all’autodromo di Marzaglia per testare il prototipo di auto elettrica a idrogeno che gareggerà alla Shell Eco Marathon di Rotterdam

Hanno provato per ore la loro creazione, un prototipo di veicolo elettrico a idrogeno e ora sono pronti a partecipare alla Shell Eco-Marathon, la grande iniziativa Shell dedicata alla mobilità sostenibile che si terrà a Rotterdam il prossimo maggio. Sono diversi gli studenti modenesi dell’Itis "Leonardo da Vinci" di Carpi e dell’Ipsia Ferrari di Maranello pronti a testare su strada le loro conoscenze in materia di efficenza energetica, e a diventare protagonisti di questa importante competizione che vedrà la presenza di 3mila studenti provenienti da tutta Europa. Le due scuole faranno parte dei 12 team italiani in gara e possono già vantare importanti vittorie nelle scorse edizioni. Il team "Zero C" di Carpi si è classificato infatti al sesto posto nella categoria Prototipi con veicolo elettrico a idrogeno nella scorsa edizione, mentre i "Senza Benza" di Maranello hanno raggiunto il 12esimo posto nella categoria Prototipi con veicolo elettrico con batterie "plug-in". Obiettivo primario quello di percorrere la maggior distanza possibile con la minor quantità di carburante ed emissioni. Tra i record stabiliti nella lunga storia della Shell Eco-Marathon l’aver percorso 4896 chilometri con un solo litro di carburante.


Riproduzione riservata © 2018 TRC