in:

Da oggi il sito della direzione territoriale del lavoro non ci sarà più. L’ordine di chiusura immediato è arrivato dal ministero del lavoro.

La decisione del ministero del lavoro di chiudere il sito internet della direzione territoriale del lavoro www.dplmodena.it ha raccolto oggi lo sconcerto generale. Un sito che permetteva di riperire dati, informazioni, riferimenti legislativi e normativi utili per chi opera nel complicato mondo del lavoro. La motivazione, come si legge nell’ordine di chiusura, è in puro burocratese, per "garantire una rappresentazione uniforme delle informazioni istituzionali e con riferimento agli obblighi di trasparenza e ai profili di comunicazione e pubblicazione delle informazioni di interesse collettivo". Non si può sbilanciare nei commenti Eufranio Massi, direttore della direzione provinciale del lavoro: "Mi hanno ordinato di chiudere e io, in quanto dirigente dello stato, ho eseguito" – ha commentato Massi. "Voglio solo sottolineare che il sito è stato valutato come uno dei migliori in Italia, con un accesso medio di 18 mila persone a settimana". "Una chiusura incomprensibile" – ha commentato a gran voce il mondo politico, economico e sindacale modenese. Nato nel febbraio del 2001 il sito in questi anni è stato visitato da 18 milioni di utenti.


Riproduzione riservata © 2018 TRC