in:

Un progetto che contente a giovani con disabilità psichiche di stare a contatto con la natura

Una decina di giovani con disabilità psichiche ha potuto immergersi nella calma benefica della natura della Partecipanza agraria di Nonantola, grazie ad un progetto denominato “Natura e psiche”, organizzato dal Centro educazione ambientale del Comune di Nonantola. La Partecipanza ha messo a disposizione un’area in cui piantare siepi. Per i giovani l’opportunità di vivere nel verde insieme, dedicandosi ad un’attività legata all’ambiente; allo stesso tempo l’occasione di riqualificare una parte verde.


Riproduzione riservata © 2018 TRC