in:

Venerdì prossimo, indetto dai sindacati confederali per il rinnovo del contratto

Sciopero venerdì prossimo, 30 marzo, delle farmacie pubbliche di Modena. Sono 13 in tutto in città, con 70 dipendenti, il cui contratto nazionale è scaduto da 15 mesi, e ancora non si è trovato un accordo con Assofarm per il rinnovo. I sindacati confederali denunciano il tentativo di congelamento della trattativa da parte dell’associazione in vista di cambiamenti in merito alle liberalizzazioni. Da qui la mobilitazione dei lavoratori.


Riproduzione riservata © 2018 TRC