in:

Furti in appartamento ancora in crescita. Alta la percezione di insicurezza

Non si riesce proprio a frenare il fenomeno dei furti in appartamento. Se reati come le rapine, le lesioni dolose, i furti di auto, continuano nel loro lento ma costante calo anno dopo anno, la casa continua ad essere la meno sicura. Questa la conclusione che si evince dai dati del 14esimo rapporto regionale sulla sicurezza, riguardanti il 2010. In leggero aumento, dello 0,7%, anche le violenze sessuali, ma in questo caso potrebbe dipendere dal fatto che sempre più donne decidono di denunciare i propri aguzzini. Stabili, poi, i furti in negozio. Quelli in appartamento crescono invece, rispetto al 2009, del 6%, superando quota 14mila in un anno; in proporzione i comuni più colpiti sono quelli con meno di 50mila abitanti. In Emilia Romagna, poi, il 20% dei cittadini non si sente abbastanza al sicuro, si tratta soprattutto di donne tra i 25 e i 55 anni: il dato aumenta nelle zone dove si concentrano tossicodipendenti, spacciatori e nomadi. Ultimo, significativo, dato: ogni anno, il 10% degli emiliano romagnoli è vittima di reati, per questo la Regione tra il 2011 e il 2012 ha già stanziato 5 milioni di euro per il tema sicurezza.


Riproduzione riservata © 2018 TRC