in:

Caroli a maggio lascerà l’incarico di direttore generale dell’Asl, Cencetti dirà addio al Policlinico a breve

Giuseppe Caroli, direttore generale dell’Asl, e Stefano Cencetti, omologo al Policlinico, hanno annunciato le dimissioni. Lasceranno l’incarico a breve, Caroli annuncia maggio, quando inizierà la verifica di metà mandato, che aprirà una nuova fase della sanità modenese. Le decisioni sono già state comunicate al presidente della Regione Vasco Errani, agli assessori competenti e al rettore dell’Università. Le motivazioni, per entrambi, sarebbero legate alle novità inserite nel piano attuativo locale: “Si apre oggettivamente una fase nuova per la sanità modenese – hanno detto Caroli e Cencetti – ed è un bene che si possa sviluppare con il rinnovamento degli stessi assetti gestionali”. Già da tempo, oltretutto, circolano i nomi dei successori per i due prestigiosi incarichi: Andrea Des Dorides per l’Asl e Licia Petropulacos, che in passato a Modena è stata direttrice sanitaria, per il Policlinico, senza che però vi sia mai stata conferma. Di certo, queste dimissioni chiudono una fase di incertezza e di polemiche, legate soprattutto agli assetti previsti dal nuovo piano sanitario. Gratitudine per il lavoro svolto arriva dal rettore Aldo Tomasi per il direttore generale del Policlinico Stefano Cencetti. “La proficua collaborazione – scrive in una nota stampa – ha permesso all’azienda ospedaliero universitaria di Modena di raggiungere elevati livelli prestazionali e qualificati traguardi”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC