in:

Per il Frignano stata una stagione molto positiva. Raccolti 3 mila 500 quintali ad agosto

Fa molto bene al corpo, ma anche alle tasche. Quest’anno ad agosto si è registrata una raccolta record di mirtilli, in particolare nel Parco Regionale del Frignano. 3.500 quintali raccolti complessivamente da 180 persone locali.  La stagione appena passata si può definire una delle più positive degli ultimi anni, quindi, rappresenta in maniera sempre più significativa un’opportunità economica per chi vive sull’appennino modenese.  Sempre più conosciute ed apprezzate sono, infatti,  le  proprietà benefiche di questo frutto spontaneo, ricco di sostanze antiossidanti preziose per il nostro organismo. Un’opportunità che, secondo il direttore del Parco del Frignano, Leonardo Bartoli, andrebbe, però, ulteriormente valorizzata con un centro raccolta e smistamento del mirtillo spontaneo che potrebbe essere gestito da un consorzio di raccoglitori-produttori, per evitare un’eventuale corsa al ribasso sul prezzo del prodotto.


Riproduzione riservata © 2018 TRC