in:

Sel, Idv, Pdci e Verdi chiedono di ripensare il piano provinciale per la gestione dei rifiuti. Per i quattro gruppi politici il potenziamento non è la strada da percorrere

Se si potesse evitare di potenziare il termovalorizzatore di Modena sarebbe davvero una buona cosa. Lo pensano gli esponenti di Sel, Idv, Pdci, Verdi di Modena. "E’ già l’impianto più grande nella nostra regione, pensare di attivare una terza linea – affermano – sarebbe dannoso per la salute e per l’ambiente". Da mesi si discute del piano provinciale dei rifiuti e tante sono le ipotesi sul tavolo di confronto. "Bisogna ragionare – aggiungono – secondo il principio della ‘precauzione’ e pensare ad aumentare la raccolta differenziata porta a porta ed altre forme alternative più compatibili con l’ambiente"


Riproduzione riservata © 2018 TRC