in:

Thomas Kram e Margot Frohlich, sono iscritti nel registro degli indagati per la strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.

 I nomi di due terroristi tedeschi di estrema sinistra, Thomas Kram e Margot Frohlich, sono iscritti nel registro degli indagati per la strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, che provocò la morte di 85 persone. Il primo pernottò a Bologna all’hotel Centrale tra l’1 e il 2 agosto, la seconda alloggiò, secondo una testimonianza, l’1 agosto all’hotel Jolly. Si tratta dei nomi scaturiti dalla nuova inchiesta che considera una spiegazione alternativa rispetto alle sentenze definitive che parlano di una strage dell’estremismo di destra. Intanto i familiari delle vittime chiedono di individuare i mandanti, partendo soprattutto dalle carte del processo della strage di piazza della Loggia.


Riproduzione riservata © 2018 TRC