in:

Il Consiglio di Stato ha accolto l’appello di Cremonini contro le sanzioni comminate dalla Consob

Lo scorso giugno l’autorità di vigilanza aveva comminato una multa pari a 1 milione e 400mila euro a Vincenzo e Luigi Cremonini per “insider trading” con l’accusa di aver comprato azioni Cremonini in borsa prima dell’annuncio dell’offerta pubblica di acquisto per ritirare il titolo dal listino. Consob aveva anche disposto a carico degli imprenditori di Castelvetro una sanzione interdittiva di quattro mesi. Il Consiglio di Stato ha chiesto un approfondimento del caso e sospeso le sanzioni accessorie. Luigi e Vincenzo Cremonini possono quindi essere reintegrati negli incarichi societari. Ora sul merito dovrà esprimersi il Tar del Lazio.


Riproduzione riservata © 2018 TRC