in:

Chiude per ferie, da domani fino al 20 agosto, la biblioteca Delfini di Modena. Nel salutare i lettori, la biblioteca allega alcuni “suggerimenti d’autore”

La schermitrice olimpica Valentina Vezzali si rilassa sotto l’ombrellone leggendo L’alchimista di Paulo Coelho, mentre l’attore Alessandro Haber predilige gli autori della beat generation, Bukowski e Kerouak in testa. Più intellettuale la proposta di Moni Ovadia che in vacanza porta con sé i saggi del filosofo rumeno Emil Cioran, mentre l’artista Gabriele Picco non si separa mai dai classici di Calvino, Collodi e Fitzgerald.
Sono solo alcuni dei  “consigli d’autore” lasciati in eredità alla biblioteca Delfini di Modena dalle personalità che l’hanno visitata nel corso dell’ultimo anno in occasione di incontri e presentazioni. In procinto di chiudere i battenti per la pausa estiva, programmata da domani fino al 20 agosto, la più frequentata biblioteca della città ha scelto di salutare i lettori con questa formula originale. Suggerimenti d’autore, perché la passione per i libri è qualcosa che è bello condividere con gli altri e perché il passaparola rimane uno dei mezzi più efficaci per tramettere il “virus” della lettura. Tutti in vacanza, dunque, ma con un buon libro sempre in valigia. Tra quelli indicati dagli amici vip della Delfini ce n’è per tutti i gusti: si va dai testi di divulgazione scientifica, ai capolavori dei maestri russi, fino ai capisaldi della letteratura contemporanea come La pastorale Americana di Roth o i best seller di Vargas Llosa. Non mancheranno le occasioni di lettura anche per coloro che rimarranno in città. Nel mese di agosto saranno aperte la Biblioteca Rotonda di via Casalegno e la Villaggio Giardino di via Marie Curie.  


Riproduzione riservata © 2018 TRC