in:

Il sottosegretario Carlo Giovanardi scrive alle famiglie che avrebbero commesso errori nell’autocertificazione

8 mila famiglie italiane, tra cui una ventina di modenesi,  dovranno restituire il “bonus bebè” perchè non in possesso dei requisiti. E oggi ha scritto loro il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi, ricordando che avevano un reddito superiore ai 50 mila euro fissati come limite per ottenere il contributo. Di qui la richiesta di restituzione. “E’ come se una banca, spiega Giovanardi, vi avesse prestato 6 anni fa mille euro e oggi ne richiedesse semplicemente la restituzione senza nessun interesse”. Con questo esempio però il sottosegretario non dice nulla in merito ai 3 mila euro di sanzione amministrativa che le stesse famiglie dovrebbero pagare per falsa autocertificazione. Alla base dell’errore, spiegano dal Codacons, il fatto che a suo tempo non fosse stato chiarito se il reddito complessivo dovesse intendersi lordo o netto.


Riproduzione riservata © 2018 TRC