in:

“Non dimentichiamo le vittime innocenti di Utoya, intitolando loro luoghi, strade e piazze delle nostre città”. Lo chiede il capogruppo provinciale del Pd Luca Gozzoli

“Non dimentichiamo le vittime innocenti di Utoya, intitolando loro luoghi, strade e piazze delle nostre città”. Lo chiede il capogruppo provinciale del Pd Luca Gozzoli, per ricordare i giovani norvegesi assassinati dalla lucida follia e del fanatismo ultraconservatore di Behring Breivik. Un modo anche per scusarsi con la Norvegia, sottolinea il Pd, dopo le parole pronunciate ieri dall’europarlamentare della Lega Nord Borghezio, secondo cui  “Le idee di Breivik sono buone, in qualche caso ottime”. Parole subito stigmatizzate anche dal Ministro Calderoli, ma che hanno comunque lasciato il segno perché “definire buone, in qualche caso ottime le idee di un massacratore di ragazzi inermi fa inorridire”, conclude Gozzoli.


Riproduzione riservata © 2018 TRC