in:

Diranno “Obbedisco” a Sabattini, ma sino all’ultimo i sindaci di Soliera e Campogalliano difendono gli interventi nelle aree ex Sicem, ad Appalto, ed ex Bugatti, duramente contestati da tutte le associazione economiche.

Diranno “Obbedisco” a Sabattini, ma sino all’ultimo i sindaci di Soliera e Campogalliano difendono gli interventi nelle aree ex Sicem, ad Appalto, ed ex Bugatti, duramente contestati da tutte le associazione economiche. Organizzazioni di categoria che con la loro mobilitazione, senza precedenti, hanno ottenuto dalla Provincia di riaprire il confronto per ridurre le aree da destinare a nuovi centri commerciali. Motivo del contendere, soprattutto le superfici di vendita alimentari. Scelte che però i due sindaci Schena e Zanni hanno voluto ancora spiegare, facendo riferimento al piano del commercio in vigore. I due assicurano che giovedì, quando Sabattini ha riconvocato i sindaci interessati per cercare un’intesa, non si tireranno indietro. Un incontro atteso con impazienza dalle associazioni economiche che da tempo aspettano risposte concrete ai tanti dubbi manifestati sulla tenuta della rete commerciale nel caso si aprano nuovi ipermercati. Rischi reali – hanno detto – per l’occupazione e per la sopravvivenza di tanti piccoli negozi che da sempre caratterizzano i centri storici del modenese.


Riproduzione riservata © 2018 TRC