in:

Dopo settimane la revisione del piano provinciale del commercio provinciale, parlano i soci Coop.

Dopo settimane la revisione del piano provinciale del commercio provinciale. Da una parte gli amministratori locali alla disperata ricerca di oneri di urbanizzazione per chiudere i bilanci, dall’altra le associazione di categoria, che compatte, chiedono di non autorizzare la costruzione di nuovi ipermercati. Caso emblematico, quello di Soliera, dove in località Appalto, nell’area ex Sicem, il comune ha chiesto di prevedere un nuovo ipermercato di 5.000 metri quadrati, la metà destinati ad una struttura alimentare, in contrasto con quanto sancisce il piano in vigore. E che proprio l’iper mascherato di Soliera sia al centro del confronto lo si è capito bene ieri nella sala del centro sportivo di via Loschi, dove si sono radunati in assemblea più di cento soci di Coop Estense, per un’assemblea territoriale davvero infuocata. A seguire i lavori, era presente anche una delegazione di piccoli commercianti che ha detto di condividere i motivi della protesta, ritenendo ingiustificata e pericolosa la costruzione del nuovo iper.


Riproduzione riservata © 2018 TRC